Fondazione Antonio Megalizzi

Progetto Ambasciatori

Entra anche tu a far parte degli Ambasciatori della Fondazione Antonio Megalizzi per portare il messaggio di Antonio in tutte le scuole: essere cittadini/e europei/e consapevoli, informati/e e dotati/e di senso critico.

Antonio Megalizzi è stato fondatore e caporedattore del format radiofonico Europhonica. Un “artigiano della parola” che sceglieva con cura i termini da utilizzare; sapeva quanto fossero importanti per trasmettere notizie corrette e comprensibili a tutti. Per questo, cercava sempre parole accattivanti e vere, semplici ma non banali, per affrontare temi seri con la giusta dose di ironia.

Dopo l’attentato di Strasburgo dell’11 dicembre 2018 in cui Antonio ha perso la vita, i suoi familiari e amici hanno deciso di creare la Fondazione per diffondere i suoi valori.

Descrizione del progetto

Il progetto si propone di selezionare e formare 30 studenti/esse universitari/e e neolaureati/e a livello nazionale per realizzare una serie di eventi, workshop e laboratori didattici finalizzati alla divulgazione della storia e del funzionamento delle istituzioni europee, alla diffusione degli strumenti e metodi per riconoscere e combattere le forme di disinformazione online e offline, e alla condivisione di buone pratiche di educazione civica e giornalismo nelle scuole di diverso ordine e grado in tutta Italia, comprese altre realtà educative. 

Obiettivo

L’obiettivo del progetto è quello di promuovere e diffondere i valori dell’Unione europea per far capire a bambini/e, adolescenti e giovani adulti/e l’impatto delle istituzioni europee nella vita quotidiana e l’importanza di partecipare attivamente alla propria realtà locale, nazionale ed europea. Al tempo stesso, la Fondazione Antonio Megalizzi vuole fornire a studenti/esse e docenti i migliori strumenti e le più interessanti metodologie su come imparare a riconoscere le fake news e sviluppare uno spirito critico, in modo da accrescere la conoscenza e la consapevolezza su temi di interesse pubblico. 

Il fine ultimo è quello di formare giovani cittadini/e consapevoli e informati/e, in grado di comprendere la realtà che li circonda, senza subirla, dando loro i giusti strumenti per sviluppare un sano rapporto verso il mondo dei mass media e il pluralismo delle fonti, consolidando il loro senso civico e invogliando alla partecipazione attiva alla vita democratica.

Per raggiungere questo obiettivo, la Fondazione individuerà i 30 Ambasciatori con un’accurata selezione, per inviare nelle scuole di tutta Italia persone con una robusta conoscenza della storia e delle istituzioni europee, delle dinamiche dei media e delle nozioni fondamentali di educazione civica. 

Superata la selezione, gli Ambasciatori e le Ambasciatrici seguiranno un percorso di formazione strutturato ad hoc e riceveranno gli strumenti per organizzare attività a nome della Fondazione. Per garantire una divulgazione approfondita, affidabile e corretta, il materiale didattico utilizzato per la divulgazione nelle scuole è stato elaborato da professionisti della formazione in collaborazione con Edizioni Centro Studi Erickson e suddiviso per fasce d’età al fine di trovare il linguaggio più adeguato e completo in base alla tipologia di studente coinvolto. 

Destinatari:

Il progetto è destinato a due tipologie di studenti/esse.
I destinatari diretti sono i bambini/e, adolescenti e giovani adulti delle scuole di diverso ordine e grado in tutta Italia, comprese altre realtà educative.
Le attività sono rivolte a:

  • bambini/e delle classi 4^ e 5^ elementare (tra ottobre 2022 e aprile 2023);
  • ragazzi/e di 2^ e 3^ medie (tra ottobre 2022 e aprile 2023);
  • ragazzi/e del triennio delle superiori (tra ottobre 2022 e aprile 2023).

I destinatari intermedi sono ragazzi/e universitari/e e neolaureati/e che dovranno svolgere l’attività di formazione e divulgazione.
Da un lato, quindi, incoraggiando bambini/e e ragazzi/e a osservare il mondo che li/le circonda fin da piccoli/e, innescando curiosità e partecipazione attiva; dall’altro dando fiducia ed esortando i/le giovani a riscattare le proprie competenze, la propria preparazione e la propria passione attraverso un servizio di pubblica utilità. 

Formazione agli ambasciatori e alle ambasciatrici

I 30 Ambasciatori saranno divisi in tre gruppi in modo da approfondire le tecniche di comunicazione adeguate per ogni fascia d’età (elementari, medie, superiori).
La formazione dei tre gruppi di Ambasciatori si focalizzerà soprattutto sull’approfondimento dei contenuti alla base del programma didattico e in particolare la storia, l’economia e le politiche delle istituzioni europee, tematiche attuali di rilevanza nazionale ed europea, comunicazione e fact-checking. Inoltre, vi saranno appuntamenti per approfondire i contenuti didattici relativi ai target di riferimento, con particolare attenzione alla metodologia di insegnamento e alla comunicazione europea attraverso l’utilizzo specifico dei materiali didattici realizzati. Gli Ambasciatori riceveranno gli strumenti adeguati per trasmettere competenze e conoscenze acquisite e contribuiranno a finalizzare le attività da portare nelle scuole. La formazione sarà anche divisa tra le tre fasce d’età per garantire ad ogni gruppo le specifiche modalità per comunicare nel modo più chiaro e pertinente con i tre diversi target.

Qualora le Università di appartenenza dei 30 selezionati si rendessero disponibili, sarà eventualmente possibile riconoscere:

  • crediti formativi
  • punteggi per tesi di laurea
  • percorso esperienziale (ad esempio, tirocini formativi, stage, etc.)

Formazione nelle scuole

Ciascuno degli Ambasciatori coinvolti si recherà nelle scuole o in altri ambiti educativi a seconda della fascia d’età di riferimento per organizzare almeno tre cicli formativi composti da tre appuntamenti di due ore ciascuno. Qualora a causa dell’emergenza sanitaria da COVID-19 non fosse possibile organizzare la formazione in presenza, sarà consentito organizzare gli incontri formativi nelle scuole in modalità distance learning.

Gli Ambasciatori saranno supportati dalla Fondazione Antonio Megalizzi per individuare le scuole di riferimento.

edizione 2021-2022

L’edizione 2021-2022 del progetto “Ambasciatori della Fondazione Antonio Megalizzi” è stato promosso dalla Fondazione Antonio Megalizzi con la collaborazione della Rappresentanza della Commissione europea a Milano e con il sostegno della Fondazione Caritro. Il progetto è sostenuto, inoltre, dalla Regione Autonoma Trentino-Alto Adige.

la selezione

Candidati/e

ambasciatori selezionati

regioni di provenienza degli ambasciatori selezionati

le lezioni

ore di lezione

argomenti trattati

docenti

le scuole

studenti coinvolti

istituti coinvolti

volumi stampati

edizione 2022-2023

L’edizione 2022-2023 del progetto “Ambasciatori della Fondazione Antonio Megalizzi” è promossa dalla Fondazione Antonio Megalizzi con la collaborazione della Rappresentanza della Commissione europea a Milano e un progetto sostenuto dalla Fondazione CON IL SUD, con il contributo di Fondazione CR Firenze e con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo. Il progetto è sostenuto, inoltre, dalla Regione Autonoma Trentino-Alto Adige.

la selezione

Candidati/e

ambasciatori selezionati

regioni di provenienza degli ambasciatori selezionati

La Summer School

giorni

lezioni

docenti