Denominazione progetto

Progetto Ambasciatori della Fondazione Antonio Megalizzi

Sintesi

Il Progetto Ambasciatori, promosso dalla Fondazione Antonio Megalizzi con la collaborazione della Rappresentanza a Milano della Commissione europea e della Fondazione Caritro, consiste nella diffusione e nella promozione di informazioni legate all’Unione europea e alla comunicazione, indirizzate a bambini, ragazzi e giovani adulti. Il progetto è anche patrocinato dal Ministero dell’Università e della Ricerca.

Il progetto prevede di individuare e formare 30 studenti e studentesse universitari e neolaureati per ricoprire il ruolo di “Ambasciatori della Fondazione Antonio Megalizzi” al fine di presentare tematiche riguardanti la storia, l’economia e le politiche delle istituzioni europee presso scuole e altre realtà educative attraverso tre cicli formativi da tre lezioni ciascuno. Grazie al Progetto Ambasciatori, la Fondazione Antonio Megalizzi intende creare occasioni di confronto e stimolare riflessioni al fine di sviluppare senso civico, coscienza critica e partecipazione attiva.

Affinché la figura di Antonio possa essere d’ispirazione per bambini, giovani e adulti, la Fondazione intende creare una valida proposta a lungo termine che possa stimolare momenti di confronto e interesse verso tematiche di attualità nazionali ed europee. Alla luce delle numerose richieste pervenute alla Fondazione da parte di scuole e ambienti educativi, si ritiene che il progetto possa riscuotere interesse e partecipazione, anche a fronte del recente inserimento dell’educazione civica all’interno dei programmi scolastici.

Destinatari

Le attività sono rivolte a:

  • bambini e bambine delle classi 4^ e 5^ elementare (tra gennaio a aprile 2022);
  • ragazzi e ragazze di 2^ e 3^ medie (tra ottobre 2021 e aprile 2022);
  • ragazzi e ragazze del triennio delle superiori (tra ottobre 2021 e aprile 2022).

L’obiettivo è quello di incoraggiarli a osservare il mondo che li circonda fin da piccoli, innescando curiosità e partecipazione. Il fine ultimo è quello di formare giovani cittadini e cittadine consapevoli e informati, in grado di comprendere la realtà che li circonda, senza subirla, dando loro i giusti strumenti per sviluppare un sano rapporto verso il mondo dei mass media e il pluralismo delle fonti, consolidando il loro senso civico e invogliando alla partecipazione attiva alla vita democratica.

Formatori

La Fondazione ha individuato 30 Ambasciatori tramite un’accurata selezione, per inviare nelle scuole di tutta Italia persone con una robusta conoscenza della storia e delle istituzioni europee, delle dinamiche dei media e delle nozioni fondamentali di educazione civica.
Dopo la selezione, gli Ambasciatori hanno seguito un percorso di formazione strutturato ad hoc con docenti universitari, funzionari europei e professionisti dei settori toccati, ricevendo gli strumenti per organizzare attività a nome della Fondazione. 
La Fondazione vuole in questo modo dare fiducia ed esortare i giovani a riscattare le proprie competenze, la propria preparazione e la propria passione attraverso un servizio di pubblica utilità.

Manuali inediti

Per garantire una divulgazione approfondita, affidabile e corretta, il materiale didattico utilizzato per la divulgazione nelle scuole è composto di manuali inediti elaborati da professionisti della formazione e suddivisi per fasce d’età al fine di trovare il linguaggio più adeguato e completo in base alla tipologia di studenti coinvolti. Gli Ambasciatori porteranno nelle classi le copie di questi libri che lasceranno agli studenti.

Durata

La Fondazione offre dei percorsi formativi composti da tre appuntamenti di due ore ciascuno che si basano sulla struttura dei manuali inediti.

Informazioni

Inviando una mail a info@fondazioneantoniomegalizzi.eu è possibile chiedere la disponibilità di realizzare tre appuntamenti di due ore ciascuno, subordinata alla presenza sul territorio e nel periodo previsto degli Ambasciatori coinvolti.